Home

Banff Film Festival 4 aprile Lecco
La Fondazione Riccardo Cassin informa:
Il BMFF torna a Lecco

Il Banff Mountain Film Festival World Tour Italy ritorna a Lecco dopo il successo dello scorso anno.

Vi aspettiamo venerdì 4 aprile presso l'Auditorium Camera di Commercio di Lecco alle 20,30 

I biglietti possono essere acquistati in prevendita online a questo link al prezzo di 13,50€; acquistando il biglietto la sera stessa il costo al botteghino sarà di 15€.

Il BMFF World Tour Italy ripropone agli spettatori le atmosfere del festival canadese. Una grande festa vissuta nello spirito dell’avventura, una serata ricca di emozioni in cui i riflettori sono puntati su spettacolari immagini di imprese alpinistiche e sportive tra grandi spazi selvaggi, natura incontaminata, fiumi e montagne.

Vi porteremo sulle montagne più alte del mondo con Simone Moro e Ueli Steck, vi faremo conoscere la nuova rivelazione dell’arrampicata britannica Hazel Findlay, vi faremo volare sopra le vette con Jokke Sommer e pedalare su vertiginosi pendii rocciosi in Austria… siete pronti?

Scoprite sul nostro sito il programma completo della serata, che prevede la proiezione di tutti gli 8 film illustrati alla pagina FILM 2014.

www.banff.it

Il calendario del BMFF 2014

Milano (19 febbraio)

Torino (25 febbraio)

Bologna (10 marzo)

Genova (13 marzo)

Morbegno (14 marzo)

Firenze (17 aprile)

Bergamo (20 marzo)

Padova (21 marzo)

Trieste (24 marzo)

Brescia (28 marzo)

Lecco (4 aprile)

Roma (7 aprile)


 
Dove la parete stapiomba

DOVE LA PARETE STRAPIOMBA

nuova edizione pubblicato da:

         

Dove la parete strapiomba è il primo libro di Riccardo Cassin, scritto nel
1958, al termine delle prime grandi imprese che lo hanno portato nell’Olimpo
dell’alpinismo mondiale. E come tutte le opere prime, questo ha la fama di
essere il più avvincente, il più emozionante e travolgente dei libri di e su Riccardo
Cassin. Esaurito da oltre trent’anni e materia esclusiva per i bibliofili più accaniti,
il libro viene riproposto dopo 55 anni come il libro più ambito e ricercato nella
storia dell’alpinismo mondiale. Un libro in cui appare il travolgente spirito di
conquista degli anni d’oro del sesto grado e l’incontenibile passione che spinge
gli uomini all’avventura.

Con Riccardo Cassin l’alpinismo italiano inizia un’epoca nuova, l’epoca dell’alpinismo sportivo che, trascurando il carattere esplorativo del periodo classico, passa a quella delle grandi imprese e non ha come meta una cima vergine, ma la parete più impervia per la via più difficile. In circa 30 anni di attività alpinistica Cassin ha percorso le Alpi in ogni settore. Le Dolomiti, le Alpi Centrali e le Occidentali. La Torre Trieste per lo spigolo sud-est, la nord della Ovest di Lavaredo, la nord-est del Badile e la Walker delle Jorasses. Ed anche di questo Cassin vi parlerà. Trascurerà di parlare dei suoi salvataggi nei quali si è più volte prodigato rischiando sua la vita.
Carlo Negri

... troppe cose sono cambiate; non siamo cresciuti con la ferrea educazione data da una guerra e con la miseria che ne consegue. Non siamo abituati al sacrificio ed alla fatica e, se Cassin dava il merito di uscire da queste tremende prove al fatto che loro stessi fossero “più forti della tempesta”, non deve stupire se oggi ci si piega al minimo alito di vento. L’alpinismo è cambiato perché gli uomini sono cambiati.
Rossano Libera

 

 
Web by Libra s.r.l